DESTINO DI FUMO

Notte insonne
dai raggi d'argento,
corre sul foglio

penna che non tinge,
maliarde rime
che brillan fatate.

"Nascondi questo foglio,
messaggio segreto.
Speciale è l'inchiostro,
magica la scritta
il fuoco svelerà.
Ma troppo non osare,
che non s'infiammi."

Dolci parole,
tutto il mio cuore
stasera leggerà
poi, forse,
s'innamorerà.

Ragazza sbadata,
fiamma vorace
tutto bruciò.
La scritta apparve,
ma troppo fugace.

Troppa fretta ho avuto
copiarla dovevo:
momento felice
oramai perduto
un foglio che dice
soavi parole
sul fuoco che arde
d'un cuore che duole.

Che c'era scritto?
Ridendo chiedevi.
Niente, uno scherzo
finito già in brace.
Rispondevo celando
parole che a voce
dirti non so.

Dolci discorsi,
incantesimo svanito
in un destino di fumo.