MI SCAPPA LA STORIA

Se non parlo scoppio
nessuno ha mai tempo
e allora che faccio?

"Egregio signore,
si fermi un momento.
Ascolti la storia
che tengo qua dentro."
L'afferro per bene,
scappare non pu.

Scende la sera
s'accendon le luci,
alto sei metri
con in mano un lume,
la storia ascolta
paziente signore.

"... Non la dica a nessuno,
la tenga per s!
La storia questa
che pi strana non v'."

Ecco ho parlato,
mi sono sfogato.
Ma che strano effetto
l'ho forse colpito
quel tizio, ancor l
fermo e stupito.

"Si rilassi, non niente!"
(Avr forse bevuto?)
"Vada a casa, ubriaco!"
Ma guarda che gente!
chi l'avrebbe creduto.